image-58

 Tel : +39 320 4429098 - redazione@pianetaspettacolo.it


facebook
instagram
youtube
phone
messenger
whatsapp
rettangolo
image-58

REDAZIONE:

c.da Giancata SN - 95121 CATANIA

 

DIRETTORE RESPONSABILE:

Lucia Agata Murabito - OdG n°165131

Registrazione Tribunale di Catania n. 02/2022 - ROC 


Edito da: DIMIS S.r.l.S zona industriale, c.da Giancata s.n.

95121 Catania - P.IVA 05837340875

Proprietà: Dimitri Tosi

image-341

Pianeta Spettacolo Magazine

+39 320 4429098

Body danza: come scegliere la scollatura giusta

2022-07-11 09:00

Marica Musumarra

5 consigli, Rubriche e Format,

Body danza: come scegliere la scollatura giusta

Il body di una ballerina ricopre un ruolo fondamentale, soprattutto durante un'audizione. Come scegliere la scollatura giusta? Ecco qualche consiglio utile!

Per una ballerina l'abbigliamento è molto importante, soprattutto in occasione di un'audizione per l'ammissione a una scuola o a un'accademia professionali. La scelta del body e della sua scollatura, quindi, è fondamentale: entrambi devono valorizzare il suo corpo, andando a camuffare eventuali "difetti". Ecco qualche consiglio utile per andare sul sicuro!


L’abbigliamento di una ballerina è molto importante sia durante le lezioni in sala, sia (e soprattutto) in occasione di un’esibizione o di un’edizione. Anche l’occhio vuole la sua parte, quindi è necessario scegliere un body con la scollatura più adeguata per valorizzare i punti di forza e nascondere eventuali difetti.

 

In fase di scelta è bene tenere conto delle proprie caratteristiche fisiche, quindi, e del contesto di riferimento. Ecco qualche dritta utile per non sbagliare:

 

  • chi ha le spalle larghe, dovrebbe indossare un body con scollo a V o all’americana, dato che sono in grado di attirare lo sguardo verso l’interno. Da evitare sicuramente lo scollo a barca o la scollatura sulle spalle, così come i modelli con maniche ad aletta. Lo scollo all’americana è tendenzialmente usato nella danza moderna e contemporanea e molti brand li arricchiscono con trasparenze, pizzi e aperture sulla schiena rendendoli veri e propri capi di abbigliamento; 
  • chi ha le spalle piccole, invece, dovrebbe optare per body con bretelle sottili, scollature off shoulder e ampie a girocollo, maniche ad aletta e modelli a linee orizzontali che, visivamente, tendono ad allargare. I body di questa tipologia sono davvero numerosi e spaziano dai più semplici ai più particolari dotati di fasce in pizzo che valorizzano, appunto, le spalle o bretelline regolabili molto confortevoli; 
  • chi ha il busto lungo ha sicuramente bisogno di allungarlo più possibile, quindi è consigliato un body con scollatura a V e taglio sotto il seno, da abbinare a cuciture princess che sagomano il corpo rendendolo più slanciato; 
  • al contrario, con un busto lungo bisognerà attirare l’attenzione verso la parte superiore, il che è possibile grazie a scollature a barchetta o quadrate. Lo stesso vale per le spalle scoperte, che sposteranno lo sguardo sulle clavicole; 
  • chi ha un seno importante deve preferire scollature morbide, a barchetta e, in generale, body accollati. Tendenzialmente, la maggior parte dei modelli è foderata ad altezza seno, alcuni sono dotati di vero e proprio reggiseno interno ma, in questo caso, è preferibile un body contenitivo con spalline larghe e maniche più o meno lunghe per “nascondere” le bretelline di un eventuale reggiseno indossato sotto;
  • in presenza di braccia corte o particolarmente muscolose, il consiglio è di escludere maniche corte e maniche a ¾ optando, invece, per spalline larghe che danno la sensazione di allungare le braccia; 
  • chi, invece, desidera valorizzare la schiena può scegliere di indossare un body con scollo a V nella parte posteriore, l’importante è che la scienza sia snella. In alternativa, si può sempre valutare un body con arricciatura, adatto anche alle più piccole.

 

In generale, comunque, esistono numerosi modelli di body tra i quali scegliere, anche quando si desidera qualcosa di più particolare da sfoggiare durante un’esibizione o un saggio finale: strass, pizzi e merletti di certo non mancano, così come le scollature incrociate che danno l’impressione di essere più stabili e consentono alle ballerine di muoversi con più disinvoltura.  


facebook
instagram
youtube
phone
messenger
whatsapp

Copyright 2021 © Tutti i diritti sono riservati e proprietà di Dimis srls.

Non perderti niente!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder